Archivi tag: muri

Cartelli paradossi #2: Braccio di Ferro fa il metronotte ed è innamorato

Come un girasole, giro intorno a te che sei il mio sole, anche di notte. Popeye

Amo la “Street Art” e i graffitari incarnano nella vita reale lo spirito primigenio della Rete, all’insegna della libertà di espressione e condivisione,  una condivisione reale e non cliccando un tasto “share” e poi liberare frustrazione e ira, senza uno straccio di ricerca delle fonti.

Perciò un cartello o una scritta su un muro attira la mia (dis)attenzione ab blog condito: è successo proprio nel post d’inaugurazione di questa raccolta di mie frattaglie assortite comunemente nota come bl(eah)og, “Il mutuo dell’amore”, e di recente con Cartelli paradossi #1

Quando ci si autocita, non si è “alla frutta”, ma “all’amaro”…ma non il Lucano, quello del Capo, lo Jegermaister o come diavolo si scrive, quello del veterinario fico e bravo (questi non mi hanno pagato la “mazzetta” per la pubblicità …), bensì la scolatura di un amaro di quart’ordine.

Non è elegante, d’accordo, m’è sfuggito un po’ di autocompiacimento tra il solito zig-zag di pensieri.

Ritorna una scritta su un muro. Ritorna un genio del paradosso. Ritorna un innamorato.

Come un girasole, giro intorno a te che sei il mio sole, anche di notte. <firmato>Popeye

Continua a leggere


Sorrisi penitenziali

Gentilmente concessa da un amico, la foto del cartello esposto in una chiesa “La quota per la partecipazione al convegno Preghiera e digiuno è comprensiva dei pasti” fa alzare più di un sopracciglio e affiorare sulle labbra un sorriso. Se è vero che in tempo di Quaresima è prevista l’astinenza dal consumo di carni almeno il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo, ciò non significa che il buon cristiano possa abboffarsi di pesce, uova, latticini e ovetti Kinder. Attraverso i secoli, è andato consolidandosi l’uso che quanto si risparmia con il digiuno venga destinato ai poveri e agli ammalati. Un convegno su “Preghiera e digiuno” che include i pasti nella quota di partecipazione e la rassicurazione della qualità delle libagioni a cura di un Caffè che “sbandiera” la propria tradizione fin dal “lontano” 1990 (in tempo di crisi, bella prova di resistenza, zzzio!) rischiano di dare un messaggio clamorosamente opposto e di allontanare dalla sobrietà di un genuino spirito penitenziale.

Continua a leggere


Il mutuo dell’Amore

Tempi di mutui, credito al consumo, acquisti a rate per qualsiasi cosa e qualsiasi importo.

A Roma, tra la Prenestina e la Casilina, in Via dei Gordiani all’altezza del numero 18, su un muro la prova che si possono fare rate anche per…l’Amore. Quello con l’ “A” maiuscola. Quello che ti spinge a gridarlo al Mondo.

4/1/06 – 4/1/07 – 4/1/08…tipico mutuo a rata costante .

Amico, ti teniamo d’occhio. Facciamo il tifo per te, a gennaio 2009 appuntamento stessa strada, stesso muro, stesso mutuo, altra rata.

Con buona pace del proprietario del muro.

In fede, la tua Fi(da)nanziaria.

Venuta su facile facile, naturale naturale, l’Onda Sonora di accompagnamento: Wall of Love dei Simple Minds

e in un bel montaggio amatoriale della caduta del “Muro”


Let’s roll!

“Vai al lavoro, manda i bambini a scuola, segui la moda, agisci da persona normale, cammina sul marciapiede, guarda la TV, risparmia per quando sarai vecchio, obbedisci alla legge.

RIPETI CON ME: SONO LIBERO”

Consiglio dello Chef: dopo avere letto, non agitare nè mescolare, lasciate riposare il composto per qualche decina di minuti. Al momento di servire, accompagnare con un buon “Liberi Tutti”del 1999, Cantine Subsonica (Piemonte, Italy).