Scintille

guido di notteFari nella notte. Guido.

Io e l’auto, soli, nella notte. Buio intorno. Scie di fari che t’illuminano per un attimo e poi ti lasciano nel buio dell’abitacolo, tu, la notte e l’auto. L’auto diventa la tua compagna, il motore la sua voce, sembra mormorarti qualcosa per tenerti sveglio, per farti compagnia. O sei tu che inventi questa storia per tenerti sveglio. All’automobile è attaccata la pelle…la tua e la sua (carrozzeria). E io e la BAV4 ce la siamo vista brutta un paio di volte in questi anni, eh? Mia cara, sì, dimmi , ti ascolto…

…Quante volte ti ho guidata via in notti come queste, io e te soli?

Tante sì .

Che dite? Sono pazzo. Parlo e sorrido a un’automobile? E chi se ne può accorgere? Guido solo nella notte. Fari, scie di luce, di nuovo ripiombo nel buio.

Alzo un po’ il volume dello stereo, c’è una canzone dei Coldplay che mi piace tanto, di quelle con la chitarra acustica. La chitarra acustica ….Ah! Quanto avrei voluto imparare a suonarla, ma nemmeno i due accordi di “A horse with no name” riuscivo a mettere insieme. Ah che mi fai ricordare, notti come queste, i falò sulla spiaggia, quella ragazza che mi piaceva da morire e invece, per la timidezza, mi veniva da scappare via. “Quella sua maglietta fina tanto stretta al punto che…A me toccava immaginare proprio tutto, mentre il “chitarrista” che accompagnava il nostro coro ha visto cosa c’era sotto quella maglietta fina e… Vasco docet…Va be’….

Fari, scie di luce, poi di nuovo buio. C’è un buon’odore fuori.

Il vento attraverso il finestrino produce l’effetto delle pale di un elicottero. Towtowtowtow towtowtowtow.

Apro il finestrino opposto e il vento passa attraverso l’abitacolo senza fiatare, lasciando traccia solo sulla mia testa che ora deve assomigliare a un nido di rondine, in disordine. Ma la sensazione sa di buono. Quante volte, hai avvertito il senso di libertà che può darti solo il vento, scorrerti addosso, attraversarti. passo la mano attraverso i capelli sconvolti con il riflesso condizionato di metterli in ordine, ma con il solito risultato di fare peggio.

Pazienza e, soprattutto, soddisfazione finché la capigliatura resiste.

Fari, scie di luce, poi di nuovo buio. Mi ritrovo a ondeggiare al suono di questa chitarra, il ritmo culla, la voce sussurra, sì è proprio quello che farò, lo so, sbaglio, non si guida così, ma canta ancora, ti prego. Spingo il tasto “Repeat”.

E scorrono tante sere come queste, alla guida di notte, fari, scie di luce, immersi nel silenzio di pensieri arruffati, come i capelli dal vento attraverso il finestrino. In queste serate, no grazie, niente aria condizionata. Fatemi sudare, fatemi respirare, fatemi sentire l’odore di questi pensieri e di queste memorie, portate dal vento che attraversa l’abitacolo mischiando quelli del lontanopassato con quelli del vicinopresente, se ne esce dall’altra parte, mi spettina i capelli e sparpaglia i pensieri, tanto che mi conviene procedere alla rinfusa pescando nella scala cronologica totalmente a caso. Passato e presente si annullano.

Fari, scie di luce e ancora buio. Serate di guida così, sudore e viaggi di ritorno. Quante serate d’estate così con mio papà, di ritorno a Napoli da Sabaudia: per papà ritorno al lavoro, per me ritorno allo studio a partire dall’esame di maturità fino agli esami universitari. Serate come queste, papà guidava tranquillo, si chiacchierava e qualche volta mi addormentavo con la bocca aperta. Ma tanto c’eri tu accanto a me… E forse, papà, avrai parlato anche tu con l’auto…con la Lancia Delta, blu Madras e tettuccio apribile…che goduria quel vento che entrava da lìssù…

Fari nella notte. Guido.

Io e l’auto, soli, nella notte. Buio intorno. Una canzone dei Coldplay, Sparks

Fari nella notte. Guido.

Io e l’auto, soli, nella notte. Buio intorno.

Sì, ho visto scintille.

Dedicato a tutti quelli…. ……. …. ….. ….. ….. …. ….. …. ….. ….. … … …lontani

Vai al testo e traduzione di “Sparks” in Parachutes di Coldplay

Vai al testo e traduzione di “Sparks” in Parachutes di Coldplay

Informazioni su redbavon

https://redbavon.wordpress.com/about/ Vedi tutti gli articoli di redbavon

17 responses to “Scintille

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: