Darksiders: Wrath of War

Darksiders: Wrath of War ( Vigil Games, THQ, 2010) è una tipica avventura d’azione hack’n’slash, cioè “spacca e affetta”. La direzione artistica è stata affidata a un rinomato artista, disegnatore di fumetti Joe Madureira (X-Men, Battle Chasers, The Ultimates) ed è subito evidente la cura dei dettagli dei personaggi, davvero strepitosa. Lo scenario è la Terra al suo Ultimo Atto: è giunta l’Apocalisse, scatenata da un’invasione di una furiosa genie demoniaca. Il protagonista è Guerra (War) – il primo dei Quattro Cavalieri dell’Apocalisse – che giunge sulla Terra evocato dall’Apocalisse: scoprirà di essere rimasto l’unico Cavaliere e che l’Apocalisse è una falsa…partenza. Semplicemente l’Apocalisse non sarebbe dovuta accadere in quel momento, c’è un complotto in atto che chiaramente evito di svelare.

Guerra: modello di tamarro incappucciato, completino rosso. Accessorio che fa tendenza:spadone

Guerra è una discreto tamarro, incappucciato e con un completino sado-maso all’ultimo grido (appunto). Brandisce i diversi arnesi di offesa con maestria (leggi: molteplici combinazioni e tecniche permesse al giocatore), ma deve usare anche il cervello perchè è presente anche una componente rompicapo, che rende l’esperienza decisamente più interessante e profonda. Gli scontri sono adrenalinici e, sebbene si basino su una meccanica non certo originale, riescono a rendere con efficacia la brutalità della carneficina, a patto di prendere dimestichezza con la gestione della telecamera virtuale: l’ “aggancio” del singolo nemico è efficace, ma tende a confondere quando occorre fronteggiare più nemici insieme. Un piccolo difetto che può essere superato con la pratica.

Buone maniere nei videogiochi: “E se ci riprovi, ti dò su il resto!”

Darksiders arriva sulgli scaffali senza particolare enfasi del marketing nè pompata “hype” delle riviste di settore e si rivela – dunque a sorpresa – uno degli acquisti obbligati del 2010 per PS3 e Xbox360, una sorpresa ancora più piacevole se si considera che è il primo gioco dello svilppatore, Vigil Games.

Altro esempio che dimostra che il matrimonio tra fumetto e videogiochi “s’ha da fare” è l’ultima apparizione videoludica dell’uomo-pipistrello.

Game Info

Pubblicato da: THQ – Sviluppato da: Vigil Games – Genere: Azione, Avventura – Giocatori: 1 – Età consigliata: 15 – Data di pubblicazione: gennaio 2010.

DARKSIDERS: Wrath of War

per PC, Xbox 360, PS3

Annunci

4 pensieri su “Darksiders: Wrath of War

  1. Pingback: Fumetti e videogiochi: il matrimonio s'ha da fare! | Blog di atlantidezine

    1. Il primo l’ho finito ed è favoloso! Un must have anche se non sei appassionato di fumetti. Il secondo, giocato poco, ma ad occhio risente della crisi di THQ all’epoca e gli manca quel quid da capolavoro! Comunque da giocare.

      Mi piace

      1. CriticaComunista

        Il secondo è molto più lungo e poi ha elementi di ruolo (cambio di armature, ecc…) ma non è male (il personaggio è carino). Le trame le conosco comunque, una volta che finisci il 2 capisci meglio pure la trama del primo (sono in contemporanea). 😀

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...