Chi ha paura dei videogiochi? #8 – L’attivismo anti-videogiochi

Nel 1993 Cannon Fodder, "Carne da cannone", è stato criticato dai media a causa di contenuti violenti e della glorificazione della guerra. Per dichiarazione dei programmatori della Sensible Software e, sopratutto, per chi vi ha giocato Cannon Fodder è una satira della guerra e prende in giro i guerrafondai: il titolo del gioco ("carne da cannone"), la breve canzone iniziale e la colonna sonora, la grafica minuta e fumettosa sono tutti elementi che vanno nella direzione opposta delle critiche. Nel 1999 i toni del dibattito sulla violenza dei videogiochi schizzano in alto.

Annunci

RedBavon – Intervista — PlayGamesItalia

Quei bravi ragazzi di PlayGamesItalia mi hanno voluto intervistare sulla mia passione per i videogiochi. Secondo voi, ho detto di no? Andate a leggere e, se avete un interesse per i videogiochi, iscrivetevi pure al loro blog. Recensioni e temi trattati con onestà e sincerità, il tutto miscelato con autentica passione. I videogiochi sono la …

Leggi tutto RedBavon – Intervista — PlayGamesItalia

Chi ha paura dei videogiochi? #7 – Doom(ed) generation

Segue da Chi ha paura dei videogiochi? #6 - Simulatori di omicidi Il 20 aprile 1999 la High School di Columbine nel Colorado è teatro di una strage di diciassette studenti e un insegnante, oltre ventiquattro feriti, ad opera di due studenti della stessa scuola.  La strage di Columbine ha un significativo impatto sull'opinione pubblica, sebbene …

Leggi tutto Chi ha paura dei videogiochi? #7 – Doom(ed) generation

Chi ha paura dei videogiochi? #6 – Simulatori di omicidi

Dagli inizi degli anni Novanta una serie di atti di violenza a opera di minori scuote la società americana. L'attenzione dei media e dell'opinione pubblica si concentra sulla relazione tra gli atti criminali e l’utilizzo dei videogiochi con contenuti violenti da parte degli autori dei crimini. Alcune ricerche dimostrano che i videogiochi sono correlati a tale comportamento anti-sociale e causano sia un aumento dell'aggressività sia una riduzione dell’empatia sociale. Ennesimo manifestazione di panico morale, fuffa mediatica e ignoranza del reale stato delle cose.

Cheap ‘n fun, fritto misto di grandi videogiochi a prezzi piccoli

Cheap 'n Fun: un'assurda storia di frittura e videogiochi. L'olio ve lo dovete portare da casa. Mejo quello de mamma. Cheap 'n Fun ovvero: Cheap: poco costoso, conveniente, economico, a buon mercato. 'n: contrazione di "and "(e - congiunzione) Fun: divertente. Non bisogna essere dei geni delle sciarade e rebus, ma se siete appena capaci di …

Leggi tutto Cheap ‘n fun, fritto misto di grandi videogiochi a prezzi piccoli

Chi ha paura dei videogiochi? #5 – Phantasmagoria

Segue da Chi ha paura dei videogiochi? #4 - La paura fa (anni) Novanta A metà anni Novanta negli Stati Uniti, il tema della violenza nei videogiochi e, in generale, degli effetti moltiplicatori e di emulazione della violenza a causa dei media e dei videogiochi è ricorrente. Il “nemico simbolico” è ormai individuato e i meccanismi …

Leggi tutto Chi ha paura dei videogiochi? #5 – Phantasmagoria

Chi ha paura dei videogiochi? #3 – Mortal Kombat

Il 9 dicembre 1993, in un’audizione di poco più di due ore i senatori degli Stati Uniti d’America, Joseph Lieberman ed Herbert Kohl denunciano al Congresso l’industria dei videogiochi poiché distribuisce contenuti violenti e pericolosi per i minori. Due videogiochi rappresentano il casus belli: Night Trap e Mortal Kombat. Night Trap viene in seguito rimosso dagli scaffali delle più importanti catene al dettaglio. Mortal Kombat, il gioco che permette di staccare la testa all'avversario con tanto di fiotti di sangue e mutilazioni, invece rimane sugli scaffali.

Chi ha paura dei videogiochi? # 2 – Night Trap

Dal 1976 i videogiochi sono stati investiti da periodiche ondate di “panico morale”. Il videogiocatore è oggetto di una stereotipizzazione con diversi gradi di “pericolosità”: da soggetto che si auto-emargina socialmente a potenziale “serial killer”. Negli anni Novanta alcuni casi hanno un’eco mondiale: nel 1993 Night Trap e Mortal Kombat sono al centro di un acceso dibattito sulla violenza nei videogiochi che giunge fino al Senato degli Stati Uniti d’America

Videogiochi nei film #3: Nightmares

Videogiochi nei film: i miei 10 film, dalle stelle alle stalle. Siamo appena al numero tre. Continuate a leggere, se ne avete il coraggio. Tra i film in cui appaiono i videogiochi, dopo gli apprezzabili esempi in Soylent Green e Star Wars, è il turno di inaugurare la "colonna infame", ovvero quelle pellicole che sarebbe meglio …

Leggi tutto Videogiochi nei film #3: Nightmares

Ori and the Blind Forest OST, una colonna sonora da medaglia d’oro

La musica ha un ruolo essenziale nella nostra percezione delle emozioni e, soprattutto, può farle affiorare in superficie. Registi e produttori cinematografici lo sanno bene: alcune scene non funzionano affatto senza la musica adatta, lo stesso montaggio può essere migliorato nella sua capacità narrativa utilizzando la musica appropriata. Alcune scene sono fissate nell'immaginario collettivo grazie …

Leggi tutto Ori and the Blind Forest OST, una colonna sonora da medaglia d’oro

Studio Ghibli e Disney si incontrano in un videogioco: Ori and the Blind Forest 

Il miracolo del cinema è di riuscire a fare immergere lo spettatore nell’universo bidimensionale proiettato sullo schermo; questa “magia” è possibile grazie a una miscela di immagini, suoni e musica, che investe i nostri sensi e genera una catena di reazioni emotive. Alcuni videogiochi riescono a andare oltre, utilizzando gli stessi “ingredienti” e aggiungendo la …

Leggi tutto Studio Ghibli e Disney si incontrano in un videogioco: Ori and the Blind Forest 

Escono dai fottuti pixel! Aliens Versus Predator [Parte II]

Segue da Alien Versus Predator [Parte I] Alien Versus Predator è un’esperienza terrificante moltiplicata per tre e di seguito spiego il perché. Alien, escono dalle fottute pareti e si arrampicano sul soffitto meglio dell’Uomo Ragno Andrews: Smettila di delirare! Smettila! Ripley: Vi sto dicendo che è qui! Andrews: Aaron, porta quella stupida donna in infermeria! [viene trascinato …

Leggi tutto Escono dai fottuti pixel! Aliens Versus Predator [Parte II]

Escono dai fottuti pixel! Aliens Versus Predator [Parte I]

Dopo avere introdotto la rubrichetta aliena, foriera di biancheria intima insozzata, e avere percorso all'indietro il tempo fino ai primi anni Ottanta raccontando dei primi esperimenti di procurarci un colpo apoplettico con manciate di pixel in Alien per Atari VCS, Alien , Project Firestart e Aliens - The Computer Game per Commodore 64, ZX Spectrum …

Leggi tutto Escono dai fottuti pixel! Aliens Versus Predator [Parte I]

Sea of Solitude, la Solitudine dei Videogiochi Indie

Chiedo venia a Paolo Giordano per essermi ispirato al titolo del suo noto romanzo (che sembra non abbia nemmeno scelto lui, ma l'editor di Mondadori) per introdurre Sea of Solitude. Questo videogioco è un'opera ad alto contenuto autoriale e quindi merita anche un incipit coerente. Il migliore momento della conferenza di Electronic Arts in occasione dell'E3 …

Leggi tutto Sea of Solitude, la Solitudine dei Videogiochi Indie

Unravel Two, du’ giocator is megl’ che uan! 

La conferenza di Electronic Arts in occasione dell'E3 non è stata un totale disastro grazie a un paio di titoli che nessuno si aspettava. Il primo è Unravel Two. Unravel Two è il secondo capitolo di un videogioco pubblicato da EA nel 2016 e sviluppato da Coldwood Interactive. Questo piccolo studio di sviluppo ha sede nella città di …

Leggi tutto Unravel Two, du’ giocator is megl’ che uan! 

“ThE Ugli3st of E3” ovvero il peggio dell’E3

Le conferenze dell'E3 sono alle spalle, il tempo di smaltire la sbronza di annunci e lasciare tracimare sensazioni e impressioni, continuo dal punto in cui ho interrotto e tiro avanti fino alla fine nel consueto appuntamento a prova di Digital DEm3nt, che è un miracolo che se lo ricordino i quattro amici al bar tra un …

Leggi tutto “ThE Ugli3st of E3” ovvero il peggio dell’E3

Star Wars Jedi Fallen DISORDER – Episode II: Zampella calling

Avviso: chiedo venia ai The Clash per avere usato la loro 'London Calling' come titolo ispiratore di questo racconto che non ha nulla a che fare con la musica. Come promesso in Episodio I (ero tentato di chiamarlo "IV" ma poi i casini di una numerazione del genere sono ben noti), ritorna la rubrichetta di …

Leggi tutto Star Wars Jedi Fallen DISORDER – Episode II: Zampella calling

Star Wars Jedi Fallen DISORDER, soprattutto il mio

Avviso: questo racconto è 4thePlayers e anche per chi non toccherebbe un videogioco, nemmeno da lontano con l’asta del salto olimpionico. Entrambi possono leggerlo. Entrambi firmeranno una petizione a favore dell’introduzione della lapidazione dei blogger. Videogiocatori e non-videogiocatori unitevi! Ma ricordate…Scagli il primo joystick chi non ha mai cheattato! Nell’anteprima sull’E3, ho scritto della mia …

Leggi tutto Star Wars Jedi Fallen DISORDER, soprattutto il mio

Quelli che hanno visto l’E3: Electronic Arts [Parte 1]

A telefono. Mia moglie:"Che hai fatto ieri sera?" Rispondo con tono di debordante soddisfazione: "Teso', mi sono visto l'Etré!" Mia moglie di rimando: "Che cosa hai fatto alle tre?" (cit. colloquio realmente accaduto ieri mattina) L'edizione 2018 dell'E3 è iniziata! Eccoci alla resa dei conti dopo la mia rigorosamente non richiesta anteprima, ricca di pettegolezzi, …

Leggi tutto Quelli che hanno visto l’E3: Electronic Arts [Parte 1]

Quelli che aspettano l’E3

Ogn'anno, o'mese 'e giugno, c'é l'usanza Ognuno ll'adda fà chesta crianza; ognuno adda tené chistu penziero. Oggi inizia l'E3! Il grande Totò mi perdonerà se uso parte dell'inizio di una delle poesie più belle per l'incipit di una delle mie esternazioni - rigorosamente non richieste - sull'evento più importante dell'anno il cui protagonista è il …

Leggi tutto Quelli che aspettano l’E3

Good Old Games Ads #7 – Swords & Serpents [Parte II]

Swords & Serpents, per la prima volta il "party" di Dungeons & Dragons su uno schermo [Parte II ] -  ...And Serpents La prima parte di questa memoria barbosa di una vecchia cariatide dei videogiochi si concludeva con il guanto di sfida lanciato da Imagic sulla cartellonistica pubblicitaria di Swords & Serpents. Ye have been challenged …

Leggi tutto Good Old Games Ads #7 – Swords & Serpents [Parte II]

Good Old Games Ads #6 – Swords & Serpents

Swords & Serpents, per la prima volta il "party" di Dungeons & Dragons su uno schermo [Parte I ] -  Swords... Nel 1982 Mattel Electronics tira un “colpo basso” ai tanti giocatori di Dungeons & Dragons pubblicando il primo videogioco che si fregia di questa licenza ufficiale, tanto da essere sbandierata nel titolo: Advanced Dungeons …

Leggi tutto Good Old Games Ads #6 – Swords & Serpents

Dungeons & Dragons, dai dadi ai pixel

  Gli appassionati de Il Signore degli Anelli l'avranno riconosciuta subito. Chi si stesse chiedendo cosa sia, sono le Porte di Dúrin, i Cancelli Occidentali di Moria. L'iscrizione sulla porta recita: "Ennyn Durin Aran Moria. Pedo Mellon a Minno. Im Narvi hain echant. Celebrimbor o Eregion teithant i thiw hin." che significa: "Le Porte di Durin, Signore …

Leggi tutto Dungeons & Dragons, dai dadi ai pixel

Good Old Games Ads #5 – Imagic. Imagination, and a touch of magic

Imagic cartridges. Imagination, and a touch of magic Imagic è una società statunitense di sviluppo e pubblicazione di videogiochi fondata nel 1981 da ex-dipendenti di Atari e Mattel con uno dei più brillanti esordi della storia della Silicon Valley. Nel primo anno fiscale le vendite di videogiochi Imagic furono stimate oltre i 75 milioni di …

Leggi tutto Good Old Games Ads #5 – Imagic. Imagination, and a touch of magic

Chi è il Player One? [Parte 3] – La Rivoluzione Arcade al femminile

La percezione che il videogioco sia sopratutto nelle corde della popolazione maschile è consolidata. Come evidenziato nel post precedente, dalle origini a oggi le donne sono parte attiva nella creazione dei videogiochi, ma altrettanta partecipazione è come videogiocatrici: hanno avuto un'importate ruolo nella "Rivoluzione Arcade" e tuttora rappresentano una parte rilevante di videogamer. Il videogioco arcade …

Leggi tutto Chi è il Player One? [Parte 3] – La Rivoluzione Arcade al femminile

Chi è il Player One? [Parte 2] – Arrivano le ragazze!

Move over Guys, Here comes the Gals Women Join the Arcade Revolution (cit. Electronic Games, maggio 1982) "Fatevi da parte ragazzi, arrivano le ragazze. Le donne si uniscono alla Rivoluzione Arcade.". Le donne sono sempre state interessate ai videogiochi e sono presenti in questa industria fino dai suoi albori. Non è noto a tutti e …

Leggi tutto Chi è il Player One? [Parte 2] – Arrivano le ragazze!

Videogiochi nei film #2: Star Wars

Il 25 maggio del 1977 viene proiettato un film destinato a lasciare il segno nell'immaginario collettivo di molte persone e a essere una pietra miliare nel Cinema di Fantascienza: Star Wars, in Italia intitolato Guerre Stellari. Sarebbe sufficiente: Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana… per liberarmi dell'onere di scrivere quattro cose in croce …

Leggi tutto Videogiochi nei film #2: Star Wars

Videogiochi nei film #1: Soylent Green

Liberamente ispirato al romanzo fantascientifico di Harry Harrison Largo!Largo! (Make Room!Make Room!), Soylent Green (in Italia, 2022: i sopravvissuti) è un film diretto da Richard Fleischer e può essere classificato nel genere distopico post-apocalittico. Nel 2022 New York City è una città sovraffollata con oltre quaranta milioni di abitanti, il cibo scarseggia e la società …

Leggi tutto Videogiochi nei film #1: Soylent Green

Videogiochi nei film: i miei 10 film, dalle stelle alle stalle.

Nel bene e nel male, i videogiochi esistono ormai da più di mezzo secolo e hanno compiuto balzi in avanti inconcepibili all’epoca in cui sono apparsi per la prima volta. L’anno scorso, la console Atari 2600 (nota anche come Atari VCS) ha compiuto il suo quarantesimo anniversario e Spacewar!, uno dei primi videogiochi della Storia e …

Leggi tutto Videogiochi nei film: i miei 10 film, dalle stelle alle stalle.

Escono dai fottuti pixel! Aliens: The Computer Game

There Are Some Places In The Universe You Don't Go Alone Nel 1986 nelle sale cinematografiche viene proiettato Aliens; in Italia, viene ribattezzato Aliens - Scontro finale, senza immaginare che la lotta con lo xenomorfo sarebbe continuata fino ai giorni nostri e avrebbe coinvolto anche un’altra creatura aliena con propositi altrettanto predatori nei confronti del …

Leggi tutto Escono dai fottuti pixel! Aliens: The Computer Game

Momenti di gloria videoludica #2: I miei record!

Segue da Momenti di gloria videoludica #1: la rivista Videogiochi È forse tramontato il mito di immortalare le iniziali del proprio nome nella schermata degli "High Scores" dei cabinati da bar ("arcade" in lingua inglese e nel gergo). Tuttavia, sia Sony sia Microsoft, dalla scorsa generazione di console hanno adottato un sistema di gratifica e riconoscimento di …

Leggi tutto Momenti di gloria videoludica #2: I miei record!

Momenti di gloria videoludica #1: la rivista Videogiochi

La rivista Videogiochi rappresenta per me un importante momento di cambiamento generale, sia per ciò che stava accadendo intorno a me sia per effetto della mia giovane età e quindi della mia limitata consapevolezza. Era il 1984. Al cinema Indiana Jones esplorava templi maledetti, quattro scienziati giravano per New York a caccia di fantasmi, uno spietato cyborg …

Leggi tutto Momenti di gloria videoludica #1: la rivista Videogiochi

Good Old Games Ads #4 – Quando i PC non erano per tutti

Nei primi anni Ottanta appaiono sul mercato i Personal Computer (PC) come oggi li conosciamo. Nel 1982 IBM, grazie al suo marchio affermato e a una massiccia campagna pubblicitaria, lancia sul mercato il primo PC, il Model 5150 con microprocessore Intel 8088 a 4,77 MHz e sistema operativo Microsoft MS-DOS. In breve diventa il primo …

Leggi tutto Good Old Games Ads #4 – Quando i PC non erano per tutti

Escono dai fottuti pixel! Alien per Atari VCS

Nel 1982 Alien per Atari 2600 VCS traduce in pixel il film omonimo diretto da Ridley Scott. Sfido chiunque a riconoscere tale legame, guardando l'immagine della schermata di gioco sul retro della confezione. Il frontespizio della confezione ci viene in aiuto, anche se oggi potrebbe essere un tipico caso di pubblicità ingannevole. L’Atari VCS è …

Leggi tutto Escono dai fottuti pixel! Alien per Atari VCS

Deja Vu #3: Bioforge Vs Dead Space

Terzo appuntamento per una rubrichetta dalla periodicità 'quando gli prude (la mano) all'Oste'. Déjà Vu, videogiochi che a volte ritornano in una nuova fragranza e formato. Una nuova profumazione dal sentore esoticamente misterioso di un'essenza di Videogiochi di paura! Un formato doppio, ma più breve: due videogiochi, la metà della metà di testo da leggere. Una …

Leggi tutto Deja Vu #3: Bioforge Vs Dead Space

Escono dai fottuti pixel! Alien e Predator nei videogiochi

Chi ha paura del mostro? Tutti, grandi e piccini. Nei videogiochi il "mostro" è ancora utilizzato come carne da cannone, poco più di un bersaglio mobile come, nei tiri a segno dei vecchi luna-park, il povero orso impallinato da ragazzotti baldanzosi per ben figurare davanti alla gentile donzella e, magari, ottenere come ambito premio un …

Leggi tutto Escono dai fottuti pixel! Alien e Predator nei videogiochi