Infierno – Cruzando la puerta dell’inferno — Music For Travelers


Cave canem. Cave canem. Cave canem. No, non ho il delirium tremens del Ctrl+C / Ctrl+V.

Nella sua discesa agli Inferi, Zeus è giunto alle sue porte e, a guardia, si sa che non c’è un sorridente portiere o un ingessato soldatino, ma il lupo degli dei, il peggior canaccio da guardia che ci sia: Cerbero dalle tre teste. Provate a fargli una carezza…

Nella scorsa puntata, sono arrivato fino alle porte dell’Ade, solo per trovarmele sbarrate da Cerbero. Questo capitolo prende il via da quel momento preciso… ———– Nelle ore successive qualcosa si fa largo nella mia mente, un ricordo sepolto dalle scorie del tempo, del lavoro e delle preoccupazioni giornaliere: un’altra persona, un vivente, è riuscita a […]

via Infierno – Cruzando la puerta dell’inferno — Music For Travelers

9 pensieri su “Infierno – Cruzando la puerta dell’inferno — Music For Travelers

    1. O.T.: al netto del de gustibus, dipende cosa ti attendi oggi da un film dei fratelli Lumiere o cosa ti attendi dalla prima bozza di un manoscritto del tuo autore preferito. In alcuni casi le opere “prime” sono eccezionali e lo stesso accade con alcuni giochi Atari. La locomotiva che fece scappare tutti gli spettatori oggi farebbe ridere, è anche una questione di tempo in cui accadono. Ma già è lunga per un O.T.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.