A lezione con Age of Empires

Leggere la Storia vi annoia a morte? Provate a giocarci. Age of Empires, una pietra miliare dei giochi di strategia in tempo reale, sviluppato da Ensembles Studios e pubblicato da Microsoft nel 1997 sta per tornare sui nostri schermi. A distanza di venti anni, Age of Empires Definitive Edition sarà disponibile il 20 febbraio, solo …

Leggi tutto A lezione con Age of Empires

Serious games. Terapie con i videogiochi

When the videogame gets serious, the serious get videogaming Il Videogioco, per sua natura, gode dell’attenzione della critica in modo più severo delle altre arti. Si tratta di un discorso sensato poiché la sua peculiarità è l’essere interattivo, all'opposto di quanto accade assistendo a un film o guardando una fotografia. Pertanto sono benvenute le critiche, …

Leggi tutto Serious games. Terapie con i videogiochi

Never Alone. When the videogame gets serious, the serious get videogaming

When the videogame gets serious, the serious get videogaming. I videogiochi possono insegnare qualcosa? Non esiste una definizione univoca di "serious game", tuttavia l'accezione più comunemente utilizzata è quella di un software che contiene tutti gli elementi del Videogioco, in primis il "gameplay", ma ha finalità differenti dal solo intrattenimento, che possono essere le più …

Leggi tutto Never Alone. When the videogame gets serious, the serious get videogaming

To The Moon. When the videogame gets serious, the serious get videogaming

Se amate i videogiochi o se vi fanno ribrezzo, giocate To The Moon. Un capolavoro, una storia scritta con il cuore, una colonna sonora che apre il cuore. Se non ricordate di averne uno, ve lo farà battere. Sui titoli di coda potrebbe venirvi perfino da piangere, come è capitato a me. Il Videogioco è …

Leggi tutto To The Moon. When the videogame gets serious, the serious get videogaming

Videogiochi, nemico pubblico?

Violenza nei videogiochi? Pericolosità dei videogiochi vera o presunta? Ancora non vi sono prove scientifiche a supporto, non sono state confermate neanche dall' American Psychological Association (APA), la più grande associazione di psicologi in USA (che appoggia la tesi “Videogiochi+bambino=Natural Born Killer”). Rimane irrisolta la legittima apprensione dei genitori per un’attività che occupa una buona parte del tempo dei propri figli. L'analisi “Videogames in Europe: 2012 Consumer Study” fotografa la situazione in Europa e in Italia...come al solito, noi ci distinguiamo sempre, nel bene e nel male.