The Ultimate History of Videogames

In "The Ultimate History of Videogames" Steven L. Kent trasmette al lettore l’essenza di questo “fenomeno” attraverso un lavoro sia documentale, una curata raccolta di dati esposta lungo una linea cronologica, sia una narrazione con taglio giornalistico di dichiarazioni, aneddoti, contributi di coloro che il Videogioco l’hanno creato. Kent mette al centro gli uomini: videogiochi non solo come “prodotto”, ma soprattutto racconta degli uomini che vi sono dietro. Fa raccontare ai protagonisti “com’è andata veramente la storia…” della creazione di Pong e dello sfigato bar a Sunnyvale scelto per il test, dei motivi della separazione tra Wozniak e Jobs, del successo di Space Invaders e della conseguente carenza di monetine in Giappone...

Annunci

Good Old Games Ads #3: The Millennium Bug

Sony PlayStation 1994-2006, Sony Introducing The Millennium Bug da Il Sole24Ore, dicembre 1999 Vi ricordate all'alba dell’anno 2000 o, se preferite, al tramonto dell’anno 1999 le profezie apocalittiche a causa del Millennium Bug a opera, non di un sacerdote Maya qualunque di 2000 anni fa, ma di esimi luminari dell’informatica e di un codazzo di opinionisti …

Leggi tutto Good Old Games Ads #3: The Millennium Bug

Nintendo Classic Mini Super Nintendo. Maledetta Nintendo ci hai fregato anche questa volta!

L'account Twitter di Nintedo America, Europa e Italia - ho controllato tutti e tre...co'ste bufale vaganti tocca diventare Buffalo Net-Bill - oggi ha cinguettato la notizia che, dopo l'enorme successo del Mini NES, molti si attendevano e auspicavano: il Super Nintendo in versione Mini Classic! Il 29 settembre nei migliori salotti e camerette. Cosa ci …

Leggi tutto Nintendo Classic Mini Super Nintendo. Maledetta Nintendo ci hai fregato anche questa volta!

Good Old Games Ads #2: Ghouls ‘n Ghosts

Ghouls 'n Ghosts Platform, 1989, Capcom / US Gold / Software Creations If Ghost 'n' Goblins scared you out of your mind...This'll scare you out your skin! da Computer + Video Games (UK), ottobre 1989   Questa la pagina pubblicitaria che annunciava la pubblicazione di Ghouls 'n Ghosts da parte di U.S. Gold, editore britannico tra …

Leggi tutto Good Old Games Ads #2: Ghouls ‘n Ghosts

Ghouls ‘n Ghosts. Storie di fantasmi e cavalieri in mutande

Annata 1989 e giù di lì, cantine Capcom Ghouls 'n Ghosts e il suo illustre predecessore Ghosts 'n Goblins rappresentano la quintessenza della Parabola del Videogiocatore Bestemmiatore: sono noti per essere giochi di una difficoltà tale da fare enumerare tutti i Santi in colonna dal Calendario di Suor Germana, al ritmo di un rap bestemmiante …

Leggi tutto Ghouls ‘n Ghosts. Storie di fantasmi e cavalieri in mutande

Good Old Games Ads #1: Ultima V

Ultima V - Warriors of Destiny RPG, 1988, Origin Systems The wait is over...but the excitement has just begun da Commodore Magazine (USA), gennaio 1988 La prima immagine di Good Old Games Ads è dedicata alla serie di videgiochi di ruolo, la più longeva di tutto il mercato dei videogiochi, che ha segnato generazioni di …

Leggi tutto Good Old Games Ads #1: Ultima V

Introducing: Good Old Games Ads

In the attic lights Voices scream Nothin’ seen Real’s the dream  Cosa succede quando vieni colto dalla furia berserk di fare pulizia in un ripostiglio della casa dei tuoi genitori e una forza oscura ti trasforma in un folletto, non la creatura fatata nelle favole, ma quello Vorwerk con un unico grande potere magico: aspiratutto. …

Leggi tutto Introducing: Good Old Games Ads

#4. Bit+Beat = Do The Whirlwind [by Architecture In Helsinki]

Gli Architecture in Helsinki è una band indie-pop dalla lontana Australia. Originariamente composta da otto musicisti, circa un anno dopo la pubblicazione del loro secondo album In Case We Die (2015), tre membri decidono di abbandonare il progetto musicale per divergenze artistiche. In Case We Die è l’album migliore della band, una sorta di manifesto: un …

Leggi tutto #4. Bit+Beat = Do The Whirlwind [by Architecture In Helsinki]

#3. Bit+Beat = Space Invaders 2003 [by Ken Ishii vs FLR]

Ettre! Siamo al terzo appuntamento di Bit+Beat=Make Some Nooooise!, giuro che dopo questo non tengo più il conto, ma ho un certo entusiasmo da trasmettervi perché più vado a cercare tra le ragnatele digitali, più m'imbatto in cose nuove o che avevo bellamente ignorato, anche per via di qualche stupido pregiudizio. Così ho ascoltato il Rap, …

Leggi tutto #3. Bit+Beat = Space Invaders 2003 [by Ken Ishii vs FLR]

#1. Bit+Beat = Who’s That? Brooown!

Per chi si fosse perso il pistolotto di inaugurazione di questa nuova rubrichetta partorita al freddo e al gelo esattamente il giorno di Natale, benvenuti al numero  #1 con la consapevolezza che "di doman non v'è certezza", figuriamoci se posso assicurare che ne segua un secondo come il fulmine tenea dietro al baleno. Qui c'è …

Leggi tutto #1. Bit+Beat = Who’s That? Brooown!

Gli Space Invaders invadono la Musica

Nuove rubrichette escono dalle fottute paginette di questo blog al ritmo di bit e beat. Make some noooise! Pong, Space Invaders. Donkey Kong e Mario sono le icone del Videogioco, che in momenti diversi sono stati sdoganati dai media tradizionali presso la cultura di massa. Google ha spesso utilizzato queste icone per rinfrescare il proprio …

Leggi tutto Gli Space Invaders invadono la Musica

Intellivision Flashback console

Se vivessi negli USA,  a ottobre del 2014, aggirandomi per Toys"R"Us mi sarebbe venuto sicuramente un colpo al cuore perché sugli scaffali avrei trovato esposta una scatola con su scritto “Intellivision”. A guardare bene, non proprio l’Intellivision, ma una console “plug & play” che replica l’Intellivision e diverse decine di giochi, tra cui un buon …

Leggi tutto Intellivision Flashback console

Videogiochi da paura! Advanced Dungeons & Dragons

Entro nella prima montagna, faccio i primi cauti passi, sibilo di serpente, quel bastardo rosso si nasconde da qualche parte...mi muovo circospetto, ma ho un'ameba viola che si avvicina e l'ameba non puoi ammazzarla, mi sposto un po' più avanti, sento uno squittire, un ratto...il dito pronto a fare scoccare la freccia e impalare il …

Leggi tutto Videogiochi da paura! Advanced Dungeons & Dragons

L’Intellivision, mio fratello e c’ero anche io

Se nelle righe che seguono pensate di trovare un'analisi tecnica e storica di questa gloriosa console, puntate pure la prua del vostro browser verso altri lidi di retro-cose-così. Qui, sfoglierete un album di fotografie mie, di mio fratello e della mia famiglia in un fritto misto di memorie barbose di un vecchio videogiocatore e qualche …

Leggi tutto L’Intellivision, mio fratello e c’ero anche io

Nintendo Classic Mini a ruba. Retro-gaming a chi?!

L'11 novembre, in occasione delle imminenti vendite natalizie, Nintendo ha lanciato sul mercato l'attesa risposta ai colossi dell'attuale entertainment videoludico, Sony e Microsoft: il Nintendo Classic Mini - Nintendo Entertainment System. Le cose non stanno esattamente così perché il Mini NES, chiamiamolo così, non è una nuova console macina-teraflops e dalla grafica da farvi lasciare …

Leggi tutto Nintendo Classic Mini a ruba. Retro-gaming a chi?!

Super Famicom: The Box Art Collection

Tra i tanti libri, saggi, illustrati sui videogiochi che ho letto, Super Famicom: The Box Art Collection conquista il podio più alto con il pugno chiuso contro il cielo, proprio come Tommie Smith in quel 16 ottobre 1968 ai giochi olimpici di Città del Messico. Senza scarpe, calzini neri, testa bassa, alfiere di una "razza" discriminata: i videogiocatori. Questo libro sta ai videogiochi come Quarto potere, Casablanca, Via col vento, Luci della città, Ladri di biciclette al Cinema.

Controllers (c) Javier Laspiur - https://www.behance.net/gallery/17027353/CONTROLLERS

Super Nintendo: come gli idraulici conquistarono il mondo con “certi” funghetti

Parte #1 - Tutto quello che già sapete sul Super Nintendo e, anche se non ne sapete nulla, preferireste restare ignoranti. Come oggi la “pleistescion” (si legge come si scrive…), per tutti gli anni ’80 e ’90 Nintendo era indiscusso sinonimo di “videogioco”. Non a caso la Playstation è nata da un accordo non concluso …

Leggi tutto Super Nintendo: come gli idraulici conquistarono il mondo con “certi” funghetti

Dolci zavorre e paranoie di un videogamer

(video)Gioco dal 1979, un cabinato sotto una tettoia di cannucce, accanto a un flipper, alle spalle il suono secco delle palline che entrano nella porta del biliardino e un sottofondo musicale del juke-box. Salsedine nell'aria, il caldo opprimente del primo pomeriggio a volte mitigato da una leggera brezza, che portava con sé un mix di …

Leggi tutto Dolci zavorre e paranoie di un videogamer

Space Hulk, il nonno di Dark Souls

Cunicoli stretti e bui, rumori sinistri in lontananza, respirate a fatica; dietro l'angolo sapete che quella-cosa potrebbe essere già lì ad attendervi, l'ansia vi attanaglia la gola...un passo, un solo passo alla volta, lento. Potrebbe essere l'ultimo. Non avete mai sofferto di claustrofobia?...Bene, parliamone dopo che siete entrati in questo stramaledettissimo esoscheletro! Alieno dal latino …

Leggi tutto Space Hulk, il nonno di Dark Souls

X2. Anno nuovo, caro vecchio genocidio di pixel

X2: annata 1997, vendemmia PlayStation, cantine Team17. Appartenente alla genie degli spara-tutto, l'Alfa del Videogioco (Space Invaders docet), si distingue per rinomata bastardaggine, ma per il videogamer sparare è cosa di Natura: sparare "è cosa buona e giusta". E' veramente ancora oggi cosa buona e giusta oppure è il caso di mandare il (video)giocattolo in "soffitta"?