Fumetti e videogiochi: il matrimonio s’ha da fare!

Lucca Comics, Romics e Comicon sono eventi il cui successo di pubblico prova che I fumetti sono parte integrante della letteratura e della cultura popolare. A volere trovare le radici dei fumetti, come medium, potremmo rimanere sorpresi: i geroglifici degli antichi Egizi. Meraviglia allora ancora di più la metamorfosi subita da questo medium in migliaia di anni: da mezzo di comunicazione della storia ufficiale di grandi re e condottieri, a sotto-prodotto editoriale per bambini o adolescenti “nerd”. Ma il vento è cambiato, rivelando un rinnovato protagonismo dei fumetti nella cultura popolare, nei trend di marketing e merchandising. Cinema e videogiochi hanno contribuito notevolmente a questo “sdoganamento” dei fumetti da sotto-cultura a espressione letteraria e culturale da “salotto buono”, da sub-cultura a mainstream. Quanto ciò sia positivo è una questione di punti di vista. Secondo chi scrive: il matrimonio “s’ha da fare!”

Annunci

Darksiders: Wrath of War

la Terra al suo Ultimo Atto: è giunta l’Apocalisse, scatenata da un’invasione di una furiosa genie demoniaca. Il protagonista è Guerra (War) - il primo dei Quattro Cavalieri dell’Apocalisse - che giunge sulla Terra evocato dall’Apocalisse: scoprirà di essere rimasto l’unico Cavaliere e che l’Apocalisse è una falsa…partenza. Semplicemente l’Apocalisse non sarebbe dovuta accadere in quel momento, c’è un complotto in atto...