A parte che i sogni passano

NIENTE PAURA (Ligabue)

A parte che gli anni passano per non ripassare più
e il cielo promette di tutto ma resta nascosto lì dietro il suo blu
ed anche le donne passano qualcuna anche per di qua
qualcuna ci ha messo un minuto
qualcuna è partita ma non se ne va

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

A parte che ho ancora il vomito per quello che riescono a dire
Non so se son peggio le balle oppure le facce che riescono a fare.
A parte che i sogni passano se uno li fa passare
alcuni li hai sempre difesi altri hai dovuto vederli finire

Il sogno (Picasso)
Il sogno (Picasso)

 Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

Tira sempre un vento che non cambia niente
mentre cambia tutto sembra aria di tempesta.
Senti un po’ che vento forse cambia niente
certo cambia tutto sembra aria bella fresca.

A parte che i tempi stringono e tu li vorresti allargare
e intanto si allarga la nebbia e avresti potuto vivere al mare.
Ed anche le stelle cadono alcune sia fuori che dentro
per un desiderio che esprimi te ne rimangono fuori altri cento.

Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.

Niente paura, niente paura.

Annunci

18 pensieri su “A parte che i sogni passano

        1. Mi casa es tu casa. Gira quanto ti pare, fai attenzione agli ubriachi che sono caduti dallo scranno e si sono addormentati a terra, attenta a quando entri in bagno che c’è un leggero gradino e la porta si abbassa, dai una bella craniata. Il bar è – come si dice in quelli fighi – “open bar”, ma al contrario di quelli fighi il conto alla fine della serata non ti dà una seggiata, che riesce a stenderti prima che l’alcol faccia il suo naturale effetto: è tutto gratis.Tu poi sei generosissima e lasci sempre una lauta mancia (che io reinvesto in alcol, chiaramente).
          Ah chiaramente quando esci, l’ultimo chiude sempre la porta. SLAM!

          Liked by 1 persona

            1. Purtroppo il pavimento e’ in legno…Sono contrario alla moquette. Comunque al risveglio, vai nella porta a sinistra del bancone, in fondo a sinistra c’è la cella frigorifera…HO DETTO a sinistra, in fondo a destra c’è sempre la toilette!…Entra nella cella – non guardare i fusti di birra, quelli ora no – in fondo ci sono delle bistecche, prendine una e mettila sul bitorzolo. Una mano santa, fidati. Passa tutto, pure la sbornia.

              Liked by 1 persona

                    1. D’altronde la posologia in questo caso non distingue tra lattina vuota o piena; le controindicazioni però dichiarano: effetti collaterali, giramento di testa, vomito, perdita di memoria, possibili ematomi, non mettersi alla guida dopo l’assunzione.

                      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...