Confessioni di un videogiocatore violento e mai pentito

Dai giochi in cortile a quelli  da tavolo, dalle gare di biglie sulla sabbia alle sfide sul panno verde del Subbuteo, i motivi di tafferuglio familiare si adattano all'evoluzione delle forme d'intrattenimento.  Così, come ho raccontato in L’Intellivision, mio fratello e c’ero anche io, a partire dal Natale del 1983 per azzuffarsi con mio fratello si aggiungono ai …

Leggi tutto Confessioni di un videogiocatore violento e mai pentito