RedBavon@Miami Beach!

Hi guys! Ecco spiegata la mia assenza dalla mia e vostre webbettole. Il viaggio per i miei 50 anni è iniziato da qualche giorno a qualche migliaio (miglia più, miglia meno) dal suolo patrio: Miami, Florida, USA!

Un saluto a todos los aficionados (qui lo spagnolo è di casa più dall’inglese).

Ci si ribecca prossimamente.

Annunci

74 pensieri su “RedBavon@Miami Beach!

    1. Per quanto visto finora, è bella per motivi completamente differenti dai nostri canoni: non c’è nulla di “storicamente” interessante o musei ricchi come i nostri, è una dimensione completamente diversa, odori, profumi, immersi in un melting pot che da noi sembra particolarmente temuto, sopratutto di questi tempi.
      Poi il fatto che sei praticamente sul set di ogni film o serie che hai visto in TV o al cinema fa una certa impressione.

      Piace a 1 persona

    1. Lo spagnolo è la prima lingua. Già è la seconda volta che uno si scusa con me perché non parla ingles e io gli rispondo: no ay problema, neanche io parlo ingles 😂. Tra le foto c’è quella del quartiere cubano. Pure le donne fumano sigari.
      Ciao conpadre!

      Piace a 1 persona

              1. Mi sono imbattuto in più persone che parlano esclusivamente lo spagnolo. La presenza ispanica, a parte i cubani fuggiti da Castro, è impressionante. In passato i brasiliani hanno investito molto. Insomma siamo negli USA dove Trump sembra impossibile possa essere presidente. Anche le persone di colore sembrano numerosissime. Qui mi sento una minoranza etnica 😂

                Piace a 1 persona

                1. m’è capitato anche a me viaggiando nel sud della California: è una parte di Messico che i gringos non sono riusciti ad occupare del tutto. O, forse, siccome sono sadici, hanno fatto in modo di mantenere una certa architettura e i nomi originali, così da fare ricordare, spudoratamente, ai messicani che li hanno derubati di ampie porzioni di territorio…

                  Piace a 1 persona

                  1. Qui mi sembra essere accaduto l’opposto. È l’America Latina e i Caraibi che hanno “invaso” i gringos. È anche vero però che le case dei riccastri (e ce ne sono di assurdamente opulente con tanto di yacht parcheggiato al molo privato) che non sono di proprietà di latino-americani a meno che siano attori famosi come Banderas.

                    Piace a 1 persona

                    1. Sono mica stupidi i gringos: non solo hanno colonizzato il resto dell’America Latina, ma fanno in modo di attirare quella borghesia ricca, per scucirgli quei soldi che, la loro politica di rapina, non ha potuto fare a meno di lasciargli nelle tasche nei loro paesi. Su questo sono dei maestri, lo dimostrano benissimo in posti come Las Vegas: ti regalano il bere, il mangiare ed il dormire,, perchè sanno che è nel gioco il vero business. Così è un po’ anche a Miami: ti danno il lusso, la familiarità dell’ambiente, il clima ideale, per poterti spennare graziuosamente…

                      Mi piace

                    2. Mi riferisce mio cugino che venti anni fa Miami era un posto, per certi versi anche piuttosto malfamato. Oltre ai cubani figgiti da Castro, era la meta di anziani che si trasferivano per il clima caldo tutto l’anno. Poi hanno iniziato a investire in edilizia, a costruire grattacieli e i prezzi sono schizzati in alto. In parte dovuto anche ai soldi sporchi di droga che arriva dal Sud America. Leggevo anche io che è abbastanza recente una riqualificazione della città.

                      Piace a 1 persona

                    3. E’questa la grandezza degli yankees: sanno far tornare indietro il malloppo che spendono in droghe, per farne investimenti di qualificazione ambientale. In poche parole è tutta una partita di giro…
                      Feliz vacanciones compadre

                      Piace a 1 persona

                1. Everglades è un giro previsto anche perché non vuoi provare a disfarti dei due nanerottoli molesti in bocca all’aligatore?!? 😂
                  Domani si parte per Olrlando e i Parchi Disney e Universal. Qualche giorno di turpe divertimento borghese e poi di ritorno a Miami. Stay with us! Back4more!

                  Mi piace

                    1. Ormai sono decise le coppie: Jacopo e io siamo la coppia criminale e ci faremo tutte le attrazioni. Diego resta con mamma che ha già dichiarato niente scivoli iperbolici e montagne russe. Più probabile che non ritorno io tutto intero 😂

                      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.