Deja Vu #3: Bioforge Vs Dead Space


Terzo appuntamento per una rubrichetta dalla periodicità ‘quando gli prude (la mano) all’Oste’. Déjà Vu, videogiochi che a volte ritornano in una nuova fragranza e formato. Una nuova profumazione dal sentore esoticamente misterioso di un’essenza di Videogiochi di paura! Un formato doppio, ma più breve: due videogiochi, la metà della metà di testo da leggere.

Una specie di miracolo da queste parti. Ma per dirla come la cantano i Fort Minor in una bella canzone: believe me.

Bioforge (1995) vs Dead Space (2008)

Bioforge è uno splendido esempio di survival horror, poco noto e oscurato dall’uscita l’anno dopo di Resident Evil, sviluppato da Origin Systems (la stessa di Ultima e molti altri classici) e pubblicato da Electronics Arts nel 1995.

Nel 2008, a distanza di 13 anni, Dead Space: lo stesso editore, le stesse atmosfere e – coincidenza inquietante – ancora una “mano” mozzata sulla copertina.

BIOFORGE (Electronics Arts, 1995)
BIOFORGE (1995)


DEAD SPACE (Electronics Arts, 2008)
DEAD SPACE (2008)

Corsi e ricorsi della storia videoludica, bizzarre coincidenze videoludiche a distanza di tredici anni.

  • Ambientazione: nello Spazio. In una struttura umana abbandonata. Misteriosamente.
  • Protagonista: un unico essere vivente (della propria specie). Fortunatamente?
  • Sfortunatamente “unico” solo in apparenza: sovraffollamento di presenze aliene, mutanti e mutate con un spiccato senso della proprietà privata. Sparano, maciullano, dilaniano.
  • Senso di smarrimento, terrore, decadimento, corruzione, abbandono, ansia, claustrofobia.
  • Obiettivo: sopravvivenza alla ricerca di una via di fuga.
Bioforge. Qualcuno ha perso un braccio…
Dead Space. Macellaria spaziale? No, USG Ishimura, la “salvezza” dell’Umanità
Bioforge. Ti avevo avvisato: “Se mi fai arrabbiare, ti stacco il braccio e te ce meno”.
Dead Space. Se sono brutti e gli tiri le pietre, non la prendono bene.
Bioforge. Cari ricercatori, se continuavate a giocare con il Piccolo Chimico non era meglio?
Dead Space. L’avevo detto io che era meglio tagliare tutti i fondi alla Ricerca. Nelle miniere, tutti a lavorare nelle miniere ‘sti scienziati!

Articoli consigliati:

Fuori da questo mondo Videogiochi da paura! Dead Space
nebulosa_testa_di_cavallo

18 pensieri su “Deja Vu #3: Bioforge Vs Dead Space

    1. No, in effetti Dead Space non è un remake di Bioforge, ma le citazioni e le similitudini sono molte. Bioforge non ebbe un grandissimo successo, sopratutto comparato con Resident Evil che uscì l’anno dopo. Le differenze poi sono immense dal punto di vista dell’interfaccia utente (in Bioforge ti muovi con la tastiera e il tuo personaggio è una specie di tank come lentezza nei movimenti). Saranno coincidenze dopo tredici anni, ma un giusto credito a Bioforge mi è sembrato “dovuto”.

      Piace a 1 persona

  1. Altro articolo che mi fa fare un salto nel passato… Ho giocato a Bioforge e, ammetto, di averci rinunciato dopo un po’. Non era più il mio tipo di giochi, ma forse è la memoria che mi inganna ed era il mio PC a non riuscire a tenere quel tipo di gioco. Non me lo ricordo bene.
    So solo che mi ricordo di Bioforge.

    Piace a 1 persona

    1. Bioforge era una brutta bestia solo a farlo avviare. Piagato da un sistema di controllo poco responsivo e la tastiera inadeguata a gestire anche gli incontri ostili. Di ostile realmente c’era l’interfaccia. Atmosfera fuori parametro.
      Lo portai a termine non senza bestemmie a corredo. Ma il fatto che ancora ne abbia un vivido ricordo significa qualcosa di buono.

      Piace a 1 persona

      1. Concordo al 200% su tutto. A parte che io non ho mai finito il gioco, l’ho piantato in asso dopo poco. Ma il ricordo ce l’ho e le immagini, adesso, mi sembrano così sgranate ahaha… al tempo mi sembrava eccezionale.

        "Mi piace"

  2. “Bioforge. Ti avevo avvisato: “Se mi fai arrabbiare, ti stacco il braccio e te ce meno”.”

    😅

    Molte similitudini, non c’è che dire!
    Mi hai fatto venire voglia di rigiocare a primi due DS (per poi proseguire col terzo che non ho mai iniziato) e scoprire questo Bioforge!

    Piace a 1 persona

    1. Pare che tra gli sviluppatori di Bioforge ci fosse un romano 😂 La frase che ho sentito qui da un tipo con una rozzezza che ne rendeva credibile la dichiarazione di intento, mi è sembrata adattissima per la situazione.
      DS3 non l’ho giocato fino in fondo e ogni tanto penso di iniziarlo e finirlo. Ti avviso però per Bioforge non è una passeggiata di salute, sopratutto per un’interfaccia che ti fa sputare sangue, bestemmie e ti fa venire il latte alle ginocchia. Se ricordi il tank che eta Chris nel primo RE, in Bioforge è peggio perché è tutto da tastiera.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.