Lo slalomista. Gigante? Sì, la sua idiozia.

La Mala Educación…de carretera. Parte tercera. Automobilisti maleducati e indisciplinati, davvero brutte bestie. E il mio anatema si è già abbattuto con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno sugli "sciacalli" in scia alle ambulanze e agli stabilmente parcheggiati in doppia fila, ora è il turno degli "slalomisti". Lo "slalomista" tipicamente approfitta della distanza di sicurezza che ogni automobilista dovrebbe mantenere per sacrosanta prudenza; lavora di cambio e marce basse, pestando l'acceleratore e il freno a strappo, provando quasi un orgasmo quando riesce a superare, categoricamente sulla destra, scartare a sinistra per rientrare davanti all'avantreno della macchina che un attimo prima lo precedeva e inchiodare a un paio di dita di distanza dal paraurti dell'auto davanti, ferma in coda al semaforo. Ma in una giornata di pioggia che Dio la mandava e il Comune della Capitale dichiarava la massima allerta meteo, tale genie esecrabile di automobilista avrà il giusto fio.